lunedì 8 aprile 2019

Installa software su telefono moglie: marito-spia condannato

Installare un software sul telefonino di qualcuno per spiarlo, è un reato e porta alla condanna anche nel caso in cui lo ‘spionaggio’ non vada a buon fine se, ad esempio, qualcuno avverte la vittima che il suo cellulare è controllato. Lo sottolinea la Cassazione confermando la condanna, di entità non specificata, per “installazione di apparecchiature atte a intercettare” – art. 617bis del codice penale – nei confronti di Antonio V., marito della provincia di Salerno di 57 anni, che aveva messo nel cellulare della moglie, Luisa M., uno spy-software “idoneo a intercettarne le comunicazioni telefoniche”.
https://www.giornaledelcilento.it/installa-software-su-telefono-moglie-marito-spia-condannato/

Nessun commento:

Posta un commento